domingo, 7 de agosto de 2016

Sarai

Fotografia di A. C. Cappi


Poesia di Fabio Viganò

Non più il tempo del niente,
vani ricordi stemperati all’intemperie,
né certezze o illusioni,
saremo soltanto noi soli.

Loro mi parlano di cose da sempre lontane,
fandonie cui solo credono i comuni mortali.
L’Amore si nutre di cibi prelibati
dai gusti sopraffini e raffinati. Sarai.

Sarai per sempre e io sarò.
Sarai per sempre anche col mio ricordo
sarai per sempre,nell’aria libera e impalpabile,
tra i profumi del mattino,il fiorire a maggio del gelsomino.

No hay comentarios:

Publicar un comentario